Provincia di Cagliari Regione Sardegna

Home > MobilitÓ & Disabili > IPT

IPT

Per conoscere la normativa nazionale che regolamenta l’agevolazione per l’IPT (Imposta Provinciale di Trascrizione), le patologie di handicap che ne hanno diritto, i veicoli per i quali Ŕ possibile richiederle, alcune casistiche particolari, consultare: Imposta Provinciale di Trascrizione (IPT)

Per la richiesta di esenzione occorre presentare una delle seguenti dichiarazioni :

DS Disabili - L. 296-06

DS Disabili fiscalmente a carico - L. 296-06

DS Disabili Tutore o Amministratore di sostegno- L. 296-06

DS Disabili ConformitÓ all’originale - L. 296-06

Disabili sensoriali e IPT

A differenza di quanto previsto per le altre agevolazioni fiscali (Iva, Irpef, Tassa automobilistica) la normativa nazionale esclude l’agevolazione IPT per i disabili affetti dalla patologia che comporta cecitÓ o sorditÓ. Molte Province, nell’esercizio della propria potestÓ regolamentare, hanno tuttavia deliberato ulteriori agevolazioni a favore di tali categorie di portatori di handicap per le quali il legislatore nazionale non ha previsto alcuna esenzione.

L’Amministrazione Provinciale di Cagliari ha introdotto a far data dal 01/01/2011 il seguente beneficio nel caso in cui il disabile sia affetto da handicap sensoriale (soggetti non vedenti o sordi assoluti):
- IPT ridotta al 50% dell’imposta dovuta.

N.B. dal 2 aprile 2013 Ŕ prevista una esenzione totale degli emolumenti sulle formalitÓ PRA per formalitÓ a favore di soggetti disabili riconosciuti esenti IPT dalla normativa nazionale e disabili "sensoriali" (ciechi, ipovedenti, sordi e sordomuti) (DM del 21/03/13 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.74 del 28 marzo 2013)

rivendita del veicolo entro 2 anni

(Legge 296/06 art. 1 c. 37) << in caso di trasferimento a titolo oneroso o gratuito delle autovetture per le quali l’acquirente ha usufruito dei benefici fiscali prima del decorso del termine di due anni dall’acquisto, Ŕ dovuta la differenza tra l’imposta dovuta in assenza di agevolazioni e quella risultante dall’applicazione delle agevolazioni stesse. La disposizione non si applica per i disabili che, in seguito a mutate necessitÓ dovute al proprio handicap, cedano il proprio veicolo per acquistarne un altro su cui realizzare nuovi e diversi adattamenti >>.