Provincia di Catania Regione Sicilia

Home > Sportello disabili > Guida e trasporto in sicurezza: l’uso corretto dei sistemi di ritenuta per bambini

Guida e trasporto in sicurezza: l’uso corretto dei sistemi di ritenuta per bambini

Se si trasportano i minori si debbono adottare le opportune misure di sicurezza previste dal Codice della Strada; quando i bambini avranno raggiunto l’altezza di 1,50 m. viaggeranno invece come gli adulti, cioè dovranno usare le cinture di sicurezza in dotazione ai veicoli.

Al di sotto di 1,50 m di altezza i bambini devono essere assicurati con un sistema di ritenuta omologato secondo la normativa ECE-ONU Regolamento n. 44, adeguato al peso del bambino.

Per i bambini di età inferiore ai 3 anni vi è il divieto assoluto di trasportarli se le autovetture sono sprovviste di cinture (ad esempio, auto storiche o immatricolate prima del 1976); sempre su detti veicoli i bambini di età superiore ai 3 anni possono occupare il sedile anteriore solo se la loro altezza supera 1,50 m.


I sistemi di ritenuta per bambini sono seggiolini o rialzi, che si differenziano in base alle diverse classi di peso del bambino; esclusi quelli del gruppo destinato ai più grandicelli, sono dotati di cinture proprie, ma devono comunque essere applicati al sedile per mezzo delle cinture di sicurezza presenti sul veicolo o di più moderni sistemi di fissaggio.

La collocazione preferibile (ma non obbligatoria) è sul sedile posteriore.

Se il sedile passeggeri è protetto da airbag frontale non si possono trasportare i bambini con il seggiolino di sicurezza rivolto all’indietro, a meno che non sia stato disattivato l’airbag.


I sistemi di ritenuta sono classificati in 5 tipi (gruppi) in relazione al peso del bambino:


  • bambini di peso inferiore ai 10 kg: gruppo 0
  • bambini di peso inferiore ai 13 kg: gruppo 0+
  • bambini di peso compreso tra 9 kg e 18 kg: gruppo 1
  • bambini di peso compreso tra i 15 e i 25 kg: gruppo 2
  • bambini di peso compreso tra 22 e 36 kg: gruppo 3


Sono stabilite solo poche eccezioni all’uso obbligatorio del sistema di ritenuta per bambini (art.172 C.d.S.).

Possono essere trasportati senza sistema di ritenuta i bambini:


    • sui taxi o sugli autoveicoli noleggio con conducente se collocati sul sedile posteriore ed accompagnati da persona di età non inferiore a 16 anni;
    • sui veicoli privi di cinture e attacchi dall’origine, ma solo se hanno un’età superiore a 3 anni e viaggiano sul sedile posteriore. Possono occupare il sedile anteriore solo quando hanno superato 1,50 m. di altezza.


Fino all’8 maggio 2009 sulle autovetture è stato consentito il trasporto in "soprannumero" (cioè oltre il numero massimo di persone indicato sulla carta di circolazione) sui sedili posteriori di due bambini di età inferiore a 10 anni, se accompagnati da persona di età non inferiore a 16 anni. Anche in questo caso, il trasporto dei minori era consentito senza sistema di ritenuta.

Dal 9 maggio 2009 non sono ammesse sui sedili posteriori persone in "soprannumero", di qualunque età. Chi viola tale previsione, è soggetto ad una sanzione pecuniaria (art. 169 C.d.S.).


Logo disabili

Ritorna al menù aree tematiche