Provincia di Catania Regione Sicilia

Home > Sportello disabili > Per presentare direttamente la domanda in via telematica sul sito INPS

Per presentare direttamente la domanda in via telematica sul sito INPS

Se si decide di presentare la domanda autonomamente per prima cosa occorre munirsi del PIN (un codice numerico personalizzato) rilasciato dall’INPS.

Grazie al PIN sarà possibile consultare sul sito web dell’INPS anche tutte le successive fasi del procedimento relativamente alla propria pratica.


Per richiedere il PIN

      • Direttamente sul sito web dell’INPS dalla sezione "Servizi on-line": dopo aver inserito i dati richiesti si visualizzeranno i primi 8 caratteri del PIN; la seconda parte del PIN verrà poi recapitata per posta ordinaria.

oppure

      • Tramite il Contact Center INPS al numero: 803164

Nel caso in cui l’INPS non disponga dei vostri dati anagrafici il PIN non potrà essere rilasciato attraverso le modalità sopra descritte e sarà quindi necessario recarsi personalmente presso gli uffici INPS muniti di un documento di identità valido e del codice fiscale o tessera sanitaria.

Per i minori è sufficiente esibire il solo codice fiscale o la tessera sanitaria.


Una volta in possesso del PIN occorre collegarsi al sito web dell’INPS e inserirlo per poter accedere alla procedura di presentazione telematica della domanda.

Si ricorda di presentare la domanda entro massimo 30 giorni dalla data del rilascio del certificato medico che dovrà essere abbinato; decorso tale termine il certificato medico non sarà più utilizzabile.

Si deve quindi procedere alla compilazione della domanda inserendo tutti i dati richiesti, avendo cura di abbinare alla stessa il "numero di certificato" indicato sulla ricevuta di trasmissione rilasciata dal medico certificatore.

E’ possibile abbinare più certificati medici alla stessa domanda a condizione che si riferiscano a benefici/prestazioni diverse.

Se invece si è in possesso di più certificati per la stesso tipo di beneficio/prestazione si dovrà abbinare alla domanda solo quello che si ritiene più completo.

Nella stessa domanda si può richiedere contemporaneamente il riconoscimento dello stato di invalidità civile, cecità e sordità civile, insieme al collocamento mirato in base alla L. 68/1999, avendo cura di compilare le apposite caselle sul modello di domanda.

Non sarà necessario l’abbinamento con il certificato medico nel caso in cui si sia già ottenuto il riconoscimento dello stato di invalidità con una percentuale superiore al 45% o la condizione di cieco civile o sordo.

Sarà tuttavia necessario esibire all’atto della visita da parte della Commissione Medica Integrata il verbale dell’avvenuto riconoscimento.




I dati da indicare nella domanda

  • Dati anagrafici e di residenza completi di codice fiscale
  • Dati anagrafici dell’eventuale tutore
  • Eventuale domicilio provvisorio
    • In caso di ricovero è possibile indicare un recapito temporaneo per poter avere l’assegnazione di una visita presso un’Azienda sanitaria diversa da quella di residenza.
  • Indirizzo e-mail per eventuali comunicazioni
    • Le comunicazioni inviate in tempo reale tramite e-mail saranno comunque recapitate anche per posta.

Si ricorda che se si è in possesso di una casella di posta elettronica certificata le comunicazioni hanno valore legale

  • La tipologia di accertamento richiesta (invalidità, cecità, sordità, handicap, disabilità)
    • Un’unica domanda può contenere più richieste; si può quindi richiedere "contemporaneamente" l’accertamento dell’handicap e quello dell’invalidità.
  • Primo riconoscimento / aggravamento


Terminata tutta l’acquisizione, il sistema consentirà l’invio telematico, della domanda e del certificato abbinato, all’INPS (che a sua volta li trasmetterà, in tempo reale e sempre per via telematica, alla Azienda USL).

La procedura effettua sulla domanda controlli di congruità e completezza dei dati inseriti e verifica che non sussistano condizioni di irricevibilità (ricorsi amministrativi/giudiziari pendenti o domande non ancora definite).

Se la domanda è completa in tutte le sue parti sarà possibile la chiusura dell’acquisizione; il sistema rilascerà quindi "una ricevuta", che può essere stampata, attestante l’avvenuta ricezione della domanda.

Tale ricevuta riporterà il numero di protocollo e la data di presentazione della domanda.

Contestualmente alla ricevuta di accettazione verrà proposta un’agenda di appuntamenti e sarà possibile indicare delle preferenze per la data di convocazione a visita medica.

Logo disabili

Ritorna al menù aree tematiche