Provincia di Catania Regione Sicilia

Home > Sportello disabili > La procedura d’urgenza per il riconoscimento dell’invalidità civile e della situazione di grave handicap

La procedura d’urgenza per il riconoscimento dell’invalidità civile e della situazione di grave handicap

La L. 80/2006 (art. 6) ha previsto una procedura di accertamento "accellerata" dell’invalidità civile e dell’handicap da attivare presso l’Azienda SanitariaL in caso di patologie oncologiche.

Questa procedura d’urgenza prevede che la visita di accertamento deve effettuarsi entro 15 giorni dalla data della domanda dell’interessato.


Può essere richiesta in occasione della visita di revisione, quando cioè i verbali di accertamento riportano l’indicazione di rivedibilità, e anche per le domande di aggravamento in caso di successivi accertamenti che abbiano dimostrato una evoluzione peggiorativa della condizione patologica.


Dalla certificazione medica da presentare per la domanda devono emergere le problematiche sanitarie connesse alle esigenze terapeutiche e/o alla particolare localizzazione d’organo. Questa descrizione è particolarmente importante in sede di successivo accertamento di verifica da parte della Commissione medica, che può avvenire anche a distanza di tempo e quindi in presenza di una condizione patologica modificata. La valutazione medica può riguardare una temporanea e grave disabilità, che però necessita di immediate forme di tutela utili, specialmente nella fase iniziale della malattia.


Gli esiti dell’accertamento sono immediatamente produttivi dei benefici da essi derivanti, salvo la facoltà della Commissione medica periferica di sospenderne gli effetti fino all’esito di ulteriori accertamenti.


Per richiedere la procedura d’urgenza per il riconoscimento dell’invalidità civile e della situazione di grave handicap, nel caso in cui ricorrano le condizioni previste dalla legge, si consiglia di rivolgersi direttamente alla Azienda Sanitaria di appartenenza.



Logo disabili

Ritorna al menù aree tematiche