Provincia di Catania Regione Sicilia

Home > Avvisi > PASQUA: 5.000 UOMINI ACI SULLE STRADE

PASQUA: 5.000 UOMINI ACI SULLE STRADE

Roma, 31 marzo 2010

PASQUA: 5.000 UOMINI ACI SULLE STRADE NUMERI UTILI, CONSIGLI E PERCORSI ALTERNATIVI PER VIAGGIARE SICURI

A partire da domani e fino a domenica 11 aprile, per assistere gli automobilisti italiani e stranieri in movimento in occasione delle vacanze di Pasqua l’Automobile Club d’Italia ha predisposto un piano d’assistenza straordinario, che prevede la mobilitazione di 5.000 uomini specializzati nell’assistenza tecnica ai viaggiatori, con 3.000 mezzi di soccorso e 1.000 centri operativi, che presidieranno strade e autostrade di tutto il territorio nazionale. L’intervento della “Task Force” ACI pu˛ essere richiesto, 24 ore su 24 :

803.116: numero verde soccorso stradale

800.116.800: numero verde soccorso stradale per gli stranieri

06.49.11.15: call center multilingue gratuito

www.viaggiaresicuri.it per info su sicurezza, situazione sanitaria, cultura e usanze locali di oltre 200 Paesi nel mondo

á Ecco i consigli ACI per guidare sicuri:
- 1.Non bere alcolici e non mettersi al volante se si sono assunti farmaci che inducono sonnolenza;
- 2.informarsi sempre su condizioni meteo e viabilitÓ;
- 3.allacciare le cinture di sicurezza, sia nei sedili anteriori che posteriori;
- 4.assicurare i bambini agli appositi seggiolini;
- 5.sistemare bene i bagagli e non appoggiare oggetti pesanti sulla “cappelliera” posteriore che in caso di brusche frenate possono risultare estremamente pericolosi;
- 6.rispettare i limiti di velocitÓ e in ogni caso adeguare la velocitÓ alla situazione (visibilitÓ, stato del veicolo, condizioni della strada e del traffico, situazione meteo);
- 7.rispettare le distanze di sicurezza che vanno regolate in base alla velocitÓ: maggiore la velocitÓ, maggiore deve essere la distanza dal veicolo che ci precede (a 130 km/h occorrono pi¨ di 200 metri per fermarsi);
- 8.evitare manovre brusche e accelerazioni improvvise, soprattutto su strade bagnate o ghiacciate;
- 9.non viaggiare in corsia di emergenza;
- 10.non parlare al “cellulare”, che rallenta i riflessi e allunga lo spazio di frenata fino a 50 metri.

Leggi il comunicato stampa

PDF - 54.7 Kb