Provincia di Catania Regione Sicilia

Home > Avvisi > Nuove Modifiche al Codice della Strada

Nuove Modifiche al Codice della Strada

In sintesi, alcune novitÓ introdotte dalla legge n. 120, del 29 luglio 2010 che modifica 80 articoli del Codice della Strada. Molte delle nuove norme hanno effetto immediato.

Guida in stato di ebbrezza

Tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 g/l: sanzione amministrativa da 500 a 2.000 euro.

La guida con tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 g/l, viene depenalizzata.

E’ prevista una sanzione amministrativa da 500 a 2.000 euro.

Se si provoca un incidente stradale, le pene vengono raddoppiate e sale a 180 giorni la durata del fermo amministrativo del veicolo.

Tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l: se incidente, revoca e sospensione patente fino 2 anni

Se, poi, il tasso alcolemico Ŕ superiore a 1,5 g/l, la patente viene revocata e sospesa fino a 2 anni se il conducente ha provocato un incidente.

In caso di revoca, la nuova non potrÓ essere conseguita prima che siano trascorsi 3 anni.

La revoca della patente a seguito di guida sotto l’influsso di alcool, sarÓ considerata giusta causa di licenziamento dei conducenti.

Si introduce la possibilitÓ di sostituire la pena detentiva con il lavoro di pubblica utilitÓ nel campo della sicurezza e dell’educazione stradale.

Guida vietata dopo aver bevuto per under 21, patentati da meno di 3 anni e conducenti professionisti: ai trasgressori – 5 punti patente

Divieto assoluto di mettersi alla guida dopo aver bevuto alcolici per chi ha meno di 21 anni o ha conseguito la patente da meno di 3 anni e per i conducenti professionisti.

Decurtazione di 5 punti patente per chi trasgredisce al divieto.

Patente ritirata? Niente minicar, niente motorino, niente “patentino”

Chi ha subito il ritiro della patente non pu˛ condurre ciclomotori e microcar e non pu˛ conseguire il certificato di idoneitÓ alla guida dei ciclomotori.

Ciclomotori “truccati”: da 1.000 a 4.000 € per chi li produce; da 779 a 3.119 € per chi li modifica; da 389 a 1.559 € per chi li guida

Da 1.000 a euro 4.000 per chi produce e mette in circolazione ciclomotori che sviluppino una velocitÓ superiore a 45 Km/h.

Da 779 a 3.119 euro per chi modifica il motore per aumentare la velocitÓ del ciclomotore oltre i limiti consentiti.

Da 389 a 1.559 euro per chi circola con ciclomotori “truccati”.

Cinture di sicurezza: obbligatorie su minicar

E’ introdotto l’obbligo delle cinture di sicurezza per le minicar.

Obbligo di lenti su minicar e motorini

L’obbligo di utilizzo, ove necessario, delle lenti (o di altre apparecchiature) Ŕ esteso anche alla guida di ciclomotori e minicar.

Ciclisti: obbligo di giubbotto retroriflettente

I ciclisti che circolano di notte, fuori dei centri abitati o nelle gallerie, devono indossare un giubbotto retroriflettente.

Scarica la scheda

PDF - 92.2 Kb

Leggi l’articolo completo su www.aci.it

<torna alla home