Provincia di Crotone Regione Calabria

Home > Bacheca > Esportare un veicolo

Esportare un veicolo

RADIAZIONE PER ESPORTAZIONE

In caso di definitiva esportazione di un veicolo Ŕ necessario richiedere la radiazione dal Pubblico Registro Automobilistico che, a seguito della richiesta, rilascerÓ il Certificato di Radiazione (CdR).

Dal periodo impositivo successivo alla data del rilascio del Certificato di Radiazione si interrompe l’obbligo del pagamento della tassa automobilistica.

Attenzione: non Ú possibile dar seguito alla formalitÓ di radiazione per esportazione qualora sul veicolo risulti iscritto un fermo amministrativo.

CHI PUO’ RICHIEDERE LA RADIAZIONE PER ESPORTAZIONE

La nota di richiesta deve essere alternativamente firmata dall’intestatario del veicolo, dall’erede o dal proprietario che, per qualsiasi motivo, non risulti intestatario al PRA.

La nota di richiesta firmata dall’intestatario/avente titolo, di cui andrÓ allegata la fotocopia di un documento d’identitÓ/riconoscimento in corso di validitÓ, pu˛ essere presentata anche da un soggetto delegato , che dovrÓ esibire la delega dell’interessato e un proprio documento di identitÓ in corso di validitÓ.

Nel caso in cui la richiesta di radiazione per esportazione venga richiesta dall’avente titolo (proprietario non intestatario al PRA, erede), la formalitÓ deve essere corredata dal titolo in originale (atto di vendita, provvedimento della Pubblica Amministrazione, verbale di aggiudicazione vendita all’asta, accettazione di ereditÓ, ecc.) Qualora il citato titolo non sia disponibile, pu˛ essere prodotta la certificazione notarile o l’attestazione del Repertorio autentiche, laddove istituito, dove siano indicati gli estremi dell’autentica dell’atto di vendita.

ESPORTAZIONE IN UN PAESE U.E.

- RADIAZIONE PER ESPORTAZIONE RICHIESTA PRIMA DELL’IMMATRICOLAZIONE NEL PAESE U.E., occorre presentare:

  • Carta di Circolazione, in mancanza (smarrimento o distruzione) l’utente dovrÓ richiedere il duplicato della carta di circolazione presso la Motorizzazione (DTT) Targhe (anteriore e posteriore) o denuncia di smarrimento o dichiarazione sostitutiva di resa denuncia.
  • Dichiarazione di definitiva esportazione resa sul modello 1 in caso di formalitÓ richiesta da persona fisica, oppure sul modello 2 se richiesta da persona giuridica.
  • Titolo di acquisto in originale se la formalitÓ Ŕ richiesta da proprietario non intestatario al PRA Documento di identitÓ/riconoscimento dell’intestatario/avente titolo; in caso di persona giuridica, la dichiarazione sostitutiva resa dal legale rappresentante e suo documento di identitÓ/riconoscimento.

RADIAZIONE PER ESPORTAZIONE RICHIESTA DOPO L’IMMATRICOLAZIONE NEL PAESE U.E., occorre presentare:

Attestazione di immatricolazione resa dall’autoritÓ estera o copia della nuova carta di circolazione estera. Documento di identitÓ/riconoscimento dell’intestatario/avente titolo; in caso di persona giuridica, la dichiarazione sostitutiva resa dal legale rappresentante e suo documento di identitÓ/riconoscimento. Titolo di acquisto in originale se la formalitÓ Ŕ richiesta da proprietario non intestatario al PRA.

N.B. Per i veicoli immatricolati in uno Stato UE prima del 1 giugno 2004, Ŕ comunque necessaria l’attestazione del ritiro dei documenti di circolazione italiani del veicolo da parte delle autoritÓ estere.

ESPORTAZIONE IN UN PAESE EXTRA U.E.

RADIAZIONE PER ESPORTAZIONE RICHIESTA PRIMA DELL’IMMATRICOLAZIONE NEL PAESE EXTRA U.E., occorre presentare:

Carta di Circolazione o denuncia di smarrimento o dichiarazione sostitutiva di resa denuncia.

Dichiarazione di definitiva esportazione resa sul modello 1 in caso di formalitÓ richiesta da persona fisica, oppure sul modello 2 se richiesta da persona giuridica.

Titolo di acquisto in originale se la formalitÓ Ŕ richiesta da proprietario non intestatario al PRA.

Documento di identitÓ/riconoscimento dell’intestatario/avente titolo; in caso di persona giuridica, la dichiarazione sostitutiva resa dal legale rappresentante e suo documento di identitÓ/riconoscimento.

RADIAZIONE PER ESPORTAZIONE RICHIESTA DOPO L’IMMATRICOLAZIONE IN UN PAESE EXTRA U.E.

Attestazione di immatricolazione resa dall’autoritÓ estera o copia della nuova carta di circolazione estera, in entrambi i casi la documentazione deve essere accompagnata da traduzione asseverata(*).

Attestazione del ritiro dei documenti di circolazione del veicolo da parte delle autoritÓ estere.

Documento di identitÓ/riconoscimento dell’intestatario/avente titolo; in caso di persona giuridica, la dichiarazione sostitutiva resa dal legale rappresentante e suo documento di identitÓ/riconoscimento.

Titolo di acquisto in originale se la formalitÓ Ŕ richiesta da proprietario non intestatario al PRA:

QUANTO COSTA

Radiazione per esportazione in un Paese U.E., gli importi previsti sono:

Emolumenti: € 13.50.

Bollo: € 32.00 (in presenza del Certificato di ProprietÓ) € 48.00 (in assenza del CdP).

Diritti DTT: € 9.00 + 1.70 spese postali.

Radiazione per Esportazione in un Paese extra U.E., gli importi richiesti sono:

Emolumenti: € 13.50.

Bollo: € 32.00 (in presenza del Certificato di ProprietÓ) € 48.00 (in assenza del CdP).

RADIAZIONE PER ESPORTAZIONE TRAMITE AUTORITA’ CONSOLARI

E’ possibile radiare dal P.R.A., tramite AutoritÓ Consolare del Paese in cui ci si trova, un veicolo esportato all’estero. La richiesta deve essere trasmessa dal Consolato all’UnitÓ Territoriale del P.R.A. unitamente alla documentazione necessaria, per la quale si rimanda a quanto sopra indicato. Alla documentazione da inviare al P.R.A. va allegata anche copia della ricevuta del vaglia internazionale o del bonifico bancario. L’Ufficio Territoriale ACI di Crotone provvederÓ a cancellare il veicolo e ad inviare il Cerificato di Radiazione al domicilio indicato oppure all’autoritÓ consolare richiedente.

Importi previsti sono:

Emolumenti: € 13.50

Bollo: € 32.00 (in presenza del Certificato di ProprietÓ) € 48.00(in assenza del CdP).

Diritti DTT (solo per esportazioni in Paese U.E): € 9.00 + 1.80 spese postali Occorre inoltre aggiungere i costi delle spese postali per l’invio del Certificato di Radiazione, pari a € 0.75 per invio a mezzo posta ordinaria; pari a € 5.00 per invio mediante racc. a/r.

DovrÓ essere utilizzato un vaglia internazionale intestato all’UnitÓ Territoriale ACI di competenza (in base alla residenza dell’intestatario del veicolo risultante dal Certificato di ProprietÓ/Foglio complementare) oppure, in alternativa, un bonifico bancario sul conto di tesoreria dell’Ente (riportando come causale del versamento la dicitura "Italiani all’estero - Radiazione per esportazione", veicolo targato.....), le cui coordinate sono:

Banca Nazionale del Lavoro Roma, Servizio Tesoreria, Filiale BNL 11 - Via Marsala 6 - cap 00185 ROMA (RM) - ITALY;

Conto Corrente n. 200044; Beneficiario: ACI - AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA - Via Marsala 8 - 00185 ROMA (RM) - ITALY

Coordinate bancarie in formato BBAN: ABI: 01005, CAB:03211, CIN: W, Conto n. 200044;

Coordinate bancarie in formato IBAN: IT03W0100503211000000200044;

Codice SWIFT per i bonifici dall’estero: BNLIITRRXXX.


(*) Si ricorda che agli atti e ai documenti formati all’estero, da far valere in Italia, deve essere allegata una traduzione italiana, certificata conforme al testo straniero dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare, ovvero da un traduttore ufficiale (ai sensi dell’art. 33, comma 3 del DPR 445/2000). In assenza di tale requisito, potrÓ essere accettata la traduzione di qualunque soggetto che traduca tali documenti e che presti, davanti al cancelliere giudiziario, giuramento sulla conformitÓ della propria traduzione al testo originale (ai sensi dell’art. 5 del R.D. n. 1366 del 09/10/1922). Tale traduzione asseverata non pu˛ essere sostituita con una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietÓ resa dal traduttore ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/2000 che attesti la conformitÓ della traduzione al testo straniero.