Vai direttamente ai contenuti
Logo Provincia di Firenze Logo Regione Toscana

Home > Visura nominativa storica richiesta da curatore fallimentare

Visura nominativa storica richiesta da curatore fallimentare

la visura nominativa storica è il risultato della richiesta, effettuata sia per nominativo sia per codice fiscale/Partita Iva, di tutti i veicoli intestati nel tempo al fallito (persona fisica o persona giuridica), e che alla data della consultazione non sono più in possesso dello stesso a seguito di vendita.

La richiesta deve essere finalizzata alla gestione della curatela, ai fini della ricostruzione del patrimonio del fallito.

Nei casi in cui la consultazione sia richiesta per un soggetto diverso dal fallito ma comunque collegato al fallimento, (es. debitori del fallito) dovrà essere prodotta anche una motivata dichiarazione sostitutiva di atto notorio.


DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

1. Dichiarazione sostitutiva di atto notorio relativa al conferimento dell’incarico da parte dell’autorità Giudiziaria o copia della sentenza dichiarativa di fallimento con nomina del curatore fallimentare

2. Documento di identità in corso di validità del curatore fallimentare e fotocopia completa del documento

3. Eventuale delega, documento di identità in corso di validità del delegato e fotocopia completa del documento di identità di delegato e delegante.


MODULISTICA

Il curatore fallimentare deve compilare il modulo di richiesta di visura nominativa storica.

Nel modulo di richiesta occorre riportare sempre, oltre ai dati del richiedente, i dati anagrafici completi e la Partita Iva/Codice Fiscale del soggetto per il quale è richiesta la consultazione.

Nel modulo di richiesta è inserita anche l’eventuale delega.


QUANTO COSTA

Il servizio è a pagamento, esclusi i casi espressamente previsti dalla legge. In caso di esenzione occorre indicare sul modulo di richiesta la normativa che prevede l’esenzione.

- € 25,63 per ogni nominativo richiesto, da versare alla cassa in contanti o con carte di debito del circuito PagoBancomat, VISA (inclusi V-PAY e VISA Electron) e Mastercard (incluso Maestro) o con le carte di debito prepagate a condizione che si tratti di carte dei circuiti suindicati (non sono pertanto accettate le carte PostePay che non usano i suddetti circuiti). Non sono accettate le carte di credito.

Resta ancora possibile per il momento il versamento sul C/C POSTALE N° 25226002 INTESTATO ALL’AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA CON INDICAZIONE NELLA CAUSALE “VISURA NOMINATIVA”. Codice IBAN: IT-63-S-07601-03200-000025226002.


ATTENZIONE

La richiesta di visura nominativa storica può essere presentata anche rivolgendosi alle agenzie di pratiche automobilistiche, comprese le delegazioni ACI, con costi per il servizio di intermediazione offerto in regime di libero mercato.


versione stampabile


torna all’elenco