Provincia di Milano Regione Lombardia

Home > Pratiche amministrative

Pratiche amministrative

ACQUISTARE UN VEICOLO IN ITALIA

Informazioni sulle principali pratiche automobilistiche in lingua inglese o francese.

Intestarsi un veicolo in Italia

A - CITTADINI COMUNITARI

Se sei cittadino comunitario per intestarti un veicolo devi essere iscritto all’anagrafe dei residenti di un comune

Maggiori informazioni sul sito del Ministero dell’Interno

Contatta l’anagrafe del tuo comune di residenza.

facsimile della domanda di iscrizione all’anagrafe

B - CITTADINI NON COMUNITARI

Se sei un cittadino non comunitario per intestarti un veicolo devi :

1 – essere iscritto all’anagrafe dei residenti di un comune.

2 – avere un permesso di soggiorno valido.

Se sei un cittadino non comunitario e non hai un permesso di soggiorno valido, puoi in alternativa:

- dimostrare di aver presentato domanda di primo rilascio di permesso di soggiorno con la copia della ricevuta postale o con copia rilasciata dalle autoritÓ di polizia di stato. Non Ŕ ammessa la ricevuta di prenotazione per la presentazione delle istanze di primo rilascio.

- oppure dimostrare di aver presentato istanza di rinnovo del permesso di soggiorno scaduto con la ricevuta postale o rilasciata dalle autoritÓ di Polizia di Stato, unitamente a copia del permesso scaduto. Non Ŕ ammessa la semplice ricevuta di prenotazione per la presentazione dell’istanza di rinnovo.

Sul sito della polizia di stato puoi verificare online lo stato del permesso di soggiorno

Paesi aderenti all’Unione Europea:

Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

I cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera e Repubblica di San Marino sono stati equiparati ai cittadini comunitari perci˛ non viene pi¨ richiesto loro nÚ carta di soggiorno nÚ permesso di soggiorno.

Per maggiori informazioni leggi la circolare sul sito del Ministero dell’Interno

ACQUISTARE UN VEICOLO NUOVO

Quando acquisti un veicolo in Italia, il concessionario si occupa dell’immatricolazione presso l’Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile e dell’iscrizione al Pubblico Registro Automobilistico e ti rilascia i documenti : carta di circolazione e certificato di proprietÓ.

Per informazioni sui documenti da presentare e costi .

Approfondisci.

ACQUISTARE UN VEICOLO USATO

Se acquisti un veicolo usato puoi venire di persona ai nostri sportelli con il venditore, una marca da bollo di € 16,00, i documenti originali del veicolo (carta di circolazione e certificato di proprietÓ) il tuo codice fiscale e i documenti di riconoscimento in corso di validitÓ tuo e del venditore.

Approfondisci : http://www.poliziadistato.it/artico...

Se sei un cittadino non comunitario devi esibire anche il permesso di soggiorno valido. Autenticheremo la firma del venditore e aggiorneremo in tempo reale i documenti del veicolo a tuo nome.

Approfondisci.

VENDERE UN VEICOLO USATO CON PROCURA SPECIALE

Se hai una procura autenticata da un notaio straniero devi farla legalizzare e tradurre dal console italiano nel paese dove e’ stata rilasciata.

Approfondisci: http://www.viaggiaresicuri.it/?62

EREDITARE UN VEICOLO CON TARGHE ITALIANE.

Se hai ereditato un veicolo intestato ad un congiunto in Italia devi sapere che, secondo il diritto internazionale privato, si applica la legge del luogo in cui Ŕ morto l’interessato, quindi serve l’atto di accettazione di ereditÓ, reso dagli eredi davanti al notaio del paese interessato, legalizzato e tradotto dal console italiano .

Per le successioni aperte dal 17 agosto 2015, in forza del Regolamento UE 650/2012 all’articolo 21, la legge applicabile all’intera successione per causa di morte Ŕ quella dello Stato nel quale il defunto aveva la sua "residenza abituale" al momento della morte. Consiglio nazionale del notariato, la tua europa.

L’atto autenticato da notaio straniero deve essere depositato da un notaio italiano che ti rilascerÓ la copia autenticata in bollo per la trascrizione del tuo acquisto per successione al PRA.

Se l’intestatario Ŕ morto in Italia possiamo autenticare l’atto di accettazione di ereditÓ ai nostri sportelli. Approfondisci

Se sei cittadino non comunitario e i tuoi familiari non sono iscritti all’anagrafe di un comune italiano ti servirÓ una dichiarazione del tuo consolato, legalizzata dal prefetto italiano, che attesti la composizione del tuo nucleo familiare. E’ possibile, in alternativa, ma ad un costo maggiore, rivolgersi ad un notaio italiano o al cancelliere del tribunale e rendere l’atto notorio per certificare il grado di parentela degli eredi con il defunto.

Per legalizzare l’attestazione del console straniero rivolgiti a : Prefettura di Milano-via Servio Tullio 4 -solo per appuntamento- email : legalizzazione.pref_milano@interno.it

Per depositare un atto straniero : www.consiglionotarilemilano.it cerca un notaio

Per l’atto notorio rivolgiti a : Tribunale di Milano - via Freguglia, 1 - 20 122 Milano

Redazione dell’atto esclusivamente previo appuntamento, anche telefonico (tel. 02-5433.3175/3606) Ufficio URP, 1░ piano, ingresso di porta Vittoria.

In alternativa Ŕ possibile rivolgersi al proprio notaio di fiducia.

Approfondisci

ACQUISTARE UN VEICOLO USATO PER ESPORTARLO

Se acquisti un veicolo in Italia per esportarlo, devi inviare al venditore copia della nuova carta di circolazione estera o l’attestazione di avvenuta reimmatricolazione all’estero da parte dell’autoritÓ straniera del paese di destinazione. Le carte di circolazione e le attestazioni rilasciati da paesi extra UE devono essere accompagnati da traduzione giurata (Tribunale di Milano dal lunedi’ al venerdý dUfficio URP, 1░ piano, ingresso di porta Vittoria-Orario di apertura: dalle ore 8.45 alle ore 13.00.

Verifica dal sito www.aci.it alla voce “servizi on line – visure” che il veicolo che acquisti non abbia vincoli o gravami. Approfondisci

DEMOLIRE UN VEICOLO

Se il tuo veicolo si ferma e decidi di demolirlo non puoi abbandonarlo in strada ma hai l’obbligo di consegnarlo ad un demolitore autorizzato. Aprofondisci.

Attenzione! Se abbandoni il veicolo, la pubblica autoritÓ provvede a rimuoverlo, ma tu paghi una sanzione cioŔ una somma di denaro fissata per legge. Approfondisci

Contattaci

Torna all’indice