Provincia di Palermo Regione Sicilia

Home > Avviso importante > Variazione dati dell’intestatario ed intestazione temporanea di autoveicoli e motoveicoli

Variazione dati dell’intestatario ed intestazione temporanea di autoveicoli e motoveicoli

Gli aspetti pi¨ importanti delle disposizioni contenute nell’art. 247 bis, introdotto dal succitato D.P.R, che entrano in vigore a decorrere dal 7 dicembre 2012, sono i seguenti:

1.Variazione denominazione dell’Ente intestatario della Carta di Circolazione.

In caso di variazione di denominazione dell’Ente intestatario della Carta di Circolazione, derivante anche da atti di trasformazione societaria che NON danno luogo alla nascita di un nuovo soggetto giuridico distinto da quello originario Ŕ necessario procedere all’aggiornamento della Carta di circolazione ma NON Ŕ obbligatorio annotare la variazione al P.R.A.

Sono esenti dall’obbligo:
- le variazione di denominazione di societÓ e le trasformazioni societarie (ES.: da societÓ di persone - tipo S.N.C – in societÓ di capitale – tipo S.p.A, o viceversa);
- le societÓ di leasing (art. 58 T.U. Bancario) e le societÓ esercenti attivitÓ di noleggio senza conducente (art. 58 co. 6 D.lgs. n. 446/1997);
- le variazioni dati anagrafici.

Nel caso di vendita del veicolo a terzi da parte di una societÓ che non ha aggiornato la variazione, in quanto non obbligata, nell’autentica dell’atto di vendita dovrÓ essere citata sia la denominazione precedente che quella attuale, o in alternativa si dovrÓ allegare alla formalitÓ la documentazione attestante l’intervenuta variazione.

2.Intestazione temporanea di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi

In caso di intestazione temporanea per periodi superiori a 30 giorni, gli Uffici della Motorizzazione dovranno provvedere all’aggiornamento della Carta di Circolazione, mentre non dovranno essere effettuati gli aggiornamenti nell’archivio PRA e sul Certificato di ProprietÓ.